Dieta bilanciata, vita in equilibrio

Equilibrando

Onigiri

Onigiri

Onigiri

Procedimento

Nati per il Bento, il tradizionale pranzo al sacco giapponese, gli onigiri oggi sono considerati una vera opera d’arte per la vista e per il gusto.

Probabilmente li avrete conosciuti grazie ai cartoni animati giapponesi… non siete curiosi di vederli anche dal vivo?

Iniziamo subito con la preparazione del riso: mettetelo in un colino e passatelo sotto l’acqua corrente, poi versate tutto in una ciotola e riempitela d’acqua. Strofinate i chicchi con le mani. A questo punto, cambiate l’acqua per eliminare l’amido e ripetete lo stesso procedimento fino a quando l’acqua sarà limpida.
Ponete ora il riso in una casseruola, aggiungete 600g di acqua e coprite con un coperchio. Portate a bollore, tendendo il fuoco medio e cuocete per 10 minuti. Il riso dovrà assorbire tutta l’acqua.

Per il condimento: versate l’aceto di riso in un pentolino e scaldatelo senza farlo bollire. Aggiungete lo zucchero, il sale e mescolate. Spegnete il fuoco e tenete il condimento da parte.
Il riso ha assorbito tutta l’acqua? Spegnete il fuoco e togliete il coperchio. Unite il condimento e mescolate con un mestolo di legno. Trasferite il riso in una ciotola di legno (meglio con il tradizionale hangiri) e mescolate delicatamente per far raffreddare il riso. Coprite la ciotola con un canovaccio bagnato per mantenere l’umidità.

E il ripieno? Cuocete il salmone alla griglia per circa 3 minuti a lato e mettetelo su un foglio di carta assorbente. Procedete con la stessa operazione per il tonno e spezzettateli entrambi.

Inizia ora la parte più divertente! Bagnate le mani, prendete poco riso alla volta e aggiungete un cucchiaio di salmone o tonno. Ricoprite con un’altra dose di riso, dopodichè modellate il riso fino a creare un triangolo. Ora tagliate la foglia di alga nori in striscioline di 2 cm di larghezza e 5 di lunghezza.
Attaccate le strisce alla base dell’onigiri, premendo sul riso.

Buon appetito o いただきます (itadakimasu), a voi la scelta!

Tempo:

50 minuti

Dosi per:

10 pezzi

Ingredienti:

  • Acqua 600 g
  • Alga nori
  • Olio evo q.b.
  • Riso per sushi 400 g
  • Aceto di riso 100 g
  • Sale fino 5 g
  • Zucchero 30 g
  • Salmone filetto 70 g
  • Tonno filetto 70 g

Procedimento

Nati per il Bento, il tradizionale pranzo al sacco giapponese, gli onigiri oggi sono considerati una vera opera d’arte per la vista e per il gusto.

Probabilmente li avrete conosciuti grazie ai cartoni animati giapponesi… non siete curiosi di vederli anche dal vivo?

Iniziamo subito con la preparazione del riso: mettetelo in un colino e passatelo sotto l’acqua corrente, poi versate tutto in una ciotola e riempitela d’acqua. Strofinate i chicchi con le mani. A questo punto, cambiate l’acqua per eliminare l’amido e ripetete lo stesso procedimento fino a quando l’acqua sarà limpida.
Ponete ora il riso in una casseruola, aggiungete 600g di acqua e coprite con un coperchio. Portate a bollore, tendendo il fuoco medio e cuocete per 10 minuti. Il riso dovrà assorbire tutta l’acqua.

Per il condimento: versate l’aceto di riso in un pentolino e scaldatelo senza farlo bollire. Aggiungete lo zucchero, il sale e mescolate. Spegnete il fuoco e tenete il condimento da parte.
Il riso ha assorbito tutta l’acqua? Spegnete il fuoco e togliete il coperchio. Unite il condimento e mescolate con un mestolo di legno. Trasferite il riso in una ciotola di legno (meglio con il tradizionale hangiri) e mescolate delicatamente per far raffreddare il riso. Coprite la ciotola con un canovaccio bagnato per mantenere l’umidità.

E il ripieno? Cuocete il salmone alla griglia per circa 3 minuti a lato e mettetelo su un foglio di carta assorbente. Procedete con la stessa operazione per il tonno e spezzettateli entrambi.

Inizia ora la parte più divertente! Bagnate le mani, prendete poco riso alla volta e aggiungete un cucchiaio di salmone o tonno. Ricoprite con un’altra dose di riso, dopodichè modellate il riso fino a creare un triangolo. Ora tagliate la foglia di alga nori in striscioline di 2 cm di larghezza e 5 di lunghezza.
Attaccate le strisce alla base dell’onigiri, premendo sul riso.

Buon appetito o いただきます (itadakimasu), a voi la scelta!

Condividi l’iniziativa sui tuoi canali