Dieta bilanciata, vita in equilibrio

Equilibrando

Crema di lenticchie

Crema di lenticchie

Crema di lenticchie

Procedimento

La crema di lenticchie è un piatto che parla di storia e tradizione. E si sa, la tradizione, almeno in cucina, mette tutti d’accordo.
La ricetta è semplice e veloce: quello che ci vuole alla fine di una fredda giornata invernale.

Per prima cosa sciacquate bene le lenticchie sotto l’acqua corrente. Tagliate grossolanamente sedano, carota e scalogno. Versate tutto in un tegame con un filo d’olio e lasciate insaporire il trito per 5 minuti. Aggiungete la curcuma in polvere insieme alle lenticchie e cuocete per 1 minuto circa. Infine coprite il tutto con acqua fredda e lasciate cuocere con il coperchio per circa un’ora.

Trascorso il tempo, aggiungete sale e pepe a piacere e frullate con un mixer a immersione. Lasciate cuocere ancora a fuoco medio per altri 40 minuti, per rendere più densa la crema.
Volete accompagnarla con del pane tostato? Fatelo a fette, insaporitelo con olio, sale, pepe e origano e lasciatelo in forno grill a 240° per 3-4 minuti.

Non sentite già il profumo?
Servite tutto caldo e… attenti a non scottarvi.
Buon appetito!

Una curiosità: perché le lenticchie portano fortuna? Gli antichi Romani erano soliti mangiarle a San Silvestro e regalarle all’interno di una borsa di cuoio. In questo modo si augurava alla persona che le riceveva in dono che, nel corso dell’anno, potessero trasformarsi in monete.

Tempo:

20 minuti

Dosi per:

4 persone

Ingredienti:

  • Lenticchie secche 250g
  • Una carota
  • Un sedano
  • Uno scalogno
  • un cucchiaino di curcuma
  • olio EVO qb
  • Acqua 1,5L
  • Sale fino qb
  • pepe nero qb
  • pane qb

Procedimento

La crema di lenticchie è un piatto che parla di storia e tradizione. E si sa, la tradizione, almeno in cucina, mette tutti d’accordo.
La ricetta è semplice e veloce: quello che ci vuole alla fine di una fredda giornata invernale.

Per prima cosa sciacquate bene le lenticchie sotto l’acqua corrente. Tagliate grossolanamente sedano, carota e scalogno. Versate tutto in un tegame con un filo d’olio e lasciate insaporire il trito per 5 minuti. Aggiungete la curcuma in polvere insieme alle lenticchie e cuocete per 1 minuto circa. Infine coprite il tutto con acqua fredda e lasciate cuocere con il coperchio per circa un’ora.

Trascorso il tempo, aggiungete sale e pepe a piacere e frullate con un mixer a immersione. Lasciate cuocere ancora a fuoco medio per altri 40 minuti, per rendere più densa la crema.
Volete accompagnarla con del pane tostato? Fatelo a fette, insaporitelo con olio, sale, pepe e origano e lasciatelo in forno grill a 240° per 3-4 minuti.

Non sentite già il profumo?
Servite tutto caldo e… attenti a non scottarvi.
Buon appetito!

Una curiosità: perché le lenticchie portano fortuna? Gli antichi Romani erano soliti mangiarle a San Silvestro e regalarle all’interno di una borsa di cuoio. In questo modo si augurava alla persona che le riceveva in dono che, nel corso dell’anno, potessero trasformarsi in monete.

Condividi l’iniziativa sui tuoi canali