Dieta bilanciata, vita in equilibrio

Equilibrando

Correre, mangiare, riposare

Correre, mangiare, riposare

Quando pensiamo a come migliorare in corsa la prima cosa che ci viene in mente naturalmente è…che dobbiamo correre. Questo è vero, ma non è tutto. Uno dei principi fondamentali della metodologia dell’allenamento è che questo si compone di tre elementi: esercizio fisico, alimentazione, riposo, che possiamo immaginare come i lati di un triangolo equilatero, quindi ciascuno della stessa importanza.

Il miglioramento deriva da un processo per il quale quando ci alleniamo intacchiamo le nostre risorse energetiche e smontiamo gli elementi di cui siamo composti. Grazie allo stimolo cambiamo la nostra situazione di equilibrio fisiologico (omeostasi), inneschiamo una risposta e raggiungiamo un nuovo equilibrio, situato a un livello più alto.

Per portare a termine questo compito è fondamentale alimentarsi correttamente così da ripristinare le scorte: zuccheri, il carburante principale, proteine, i mattoni dei muscoli, e anche una quota di grassi, fondamentali per molte funzioni regolative.

L’altro elemento necessario è il riposo, cioè la necessità di lasciare abbastanza tempo tra uno stimolo e l’altro, e in particolare il sonno, fondamentale perché consente una rigenerazione dei sistemi più rapida e di alta qualità. Allenarsi in continuazione, senza riposare a sufficienza, porta a un decadimento della salute e delle prestazioni, non al miglioramento.

In sintesi, da tenere sempre a mente questa semplice formula: esercizio + alimentazione + riposo = allenamento